Preoccupazioni comuni sull'immunoterapia allergenica

Chiudi

È importante comprendere l'intero quadro quando valutate le vostre alternative di trattamento con l'immunoterapia allergenica. Gran parte dei principali timori sono discussi di seguito, ma dovete sempre discutere delle vostre alternative di trattamento dell'allergia con il vostro medico.

  • Sono preoccupato degli effetti collaterali che potrebbero derivare dall'immunoterapia.

    Sebbene l'immunoterapia si sia dimostrata estremamente efficace nel trattamento delle cause delle allergie, alcune persone possono sperimentare degli effetti collaterali.

    Se state effettuando l'immunoterapia sotto forma di compresse o gocce orali, gli effetti collaterali più comuni possono includere prurito e rigonfiamento di lingua, bocca e labbra. Questi effetti sono lievi e ben tollerati nella maggior parte delle persone e non richiedono medicazioni o aggiustamenti del dosaggio di trattamento. Finché non scompaiono i sintomi, in genere entro una o due settimane, potete prendere in considerazione di utilizzare un medicinale antiallergico (ad es. antistaminici).

    In genere si raccomanda di assumere la prima dose di immunoterapia orale sotto supervisione medica affinché possiate discutere di qualsiasi effetto collaterale con il vostro medico.

    Se effettuate l'immunoterapia sotto forma di iniezioni, gli effetti collaterali comuni sono prurito e rossore nel sito di iniezione. Alcune persone possono sperimentare un rigonfiamento e indolenzimento locali 8-12 ore dopo l'iniezione. Applicare del ghiaccio sul sito del rigonfiamento aiuterà ad alleviare il disagio. Sebbene queste reazioni locali possano produrre disagio, esse in genere non sono gravi.

    Una volta che avrete effettuato l'iniezione, vi sarà chiesto di attendere 30 minuti presso l'ambulatorio del vostro medico per monitorare un'eventuale reazione allergica. Dovete informare il medico che ha effettuato l'iniezione di qualsiasi reazione che avete sperimentato, anche lieve, affinché possa essere documentata in maniera adeguata.

  • Non sono sicuro che l'immunoterapia sia il trattamento giusto per me.

     

    L'immunoterapia è una forma di trattamento per ridurre i sintomi causati dagli allergeni, come polline, muffe, animali domestici, scarafaggi, acari della polvere, api e formiche del fuoco. È l'unico trattamento dell'allergia che si sia dimostrato in grado di ridurre in maniera permanente i sintomi allergici e può prevenire lo sviluppo di nuove allergie e dell'asma. Si possono ottenere risultati già 2-6 mesi dopo il raggiungimento della fase di mantenimento.

    L'immunoterapia è in genere la giusta alternativa per le persone con sintomi da moderati a gravi che si verificano per più di 1-3 mesi ogni anno. L'immunoterapia può anche essere somministrata a individui che non tollerano o che non rispondono ai medicinali sintomatici o che non possono facilmente evitare gli allergeni. Potete testare la vostra allergia e monitorare i vostri sintomi nel tempo per conoscere la gravità della vostra allergia. Ricordatevi che i test non possono sostituire una visita dal vostro medico.

    Il vostro medico esaminerà i risultati dei test cutanei o delle analisi del sangue e deciderà quale fattore scatenante l'allergia debba essere selezionato per l'immunoterapia e quale debba essere la frequenza delle vostre visite.

    In genere, si raccomanda di proseguire l'immunoterapia per 3-5 anni per raggiungere il massimo risultato; tuttavia, la durata del trattamento è determinata dalla raccomandazione del vostro medico.

  • Trovo difficile inserire l'immunoterapia nella mia vita piena di impegni

    L'immunoterapia è un impegno e può essere difficile trovare del tempo per effettuarla in una vita attiva. Potreste decidere che il trattamento sia scomodo e domandarvi se ne valga davvero la pena, perché prevede un significativo impegno di tempo e può richiedere mesi prima di iniziare a funzionare. Ma la chiave del successo è quella di essere pazienti e di seguire il programma di iniezioni che vi è stato prescritto.

    Se avete una vita piena di impegni, il vostro medico disporrà un piano per poterli gestire. Saltare una o due iniezioni programmate non dovrebbe influenzare l'esito a lungo termine del vostro trattamento. Ma ricordatevi che quanto più accuratamente seguirete il vostro piano di trattamento, tanto prima sperimenterete i benefici dell'immunoterapia.

    Date un'occhiata alle diverse forme di somministrazione nella pagina delle alternative di trattamento e discutete con il vostro medico quale sia l'alternativa adatta a voi. In genere, si può dire che l'immunoterapia sotto forma di compresse e gocce può essere assunta a domicilio, mentre le persone che iniziano l'immunoterapia per via sottocutanea dovranno recarsi 1-2 volte alla settimana dal medico fino al raggiungimento di una fase di mantenimento. Nella fase di mantenimento, gli appuntamenti col medico saranno meno frequenti e avranno luogo ogni 4-8 settimane.

  • Ho paura degli aghi e sono preoccupato del fatto che le iniezioni siano dolorose.

    Numerose persone, soprattutto i bambini, hanno paura di effettuare l'immunoterapia perché li preoccupa il pensiero degli aghi e delle iniezioni dolorose. Vi sono diverse forme di somministrazione dell'immunoterapia.

    Date un'occhiata alle diverse forme di somministrazione nella pagina delle alternative di trattamento e discutete con il vostro medico quale sia l'alternativa adatta a voi.
    L'immunoterapia sotto forma di gocce orali e compresse può essere auto-somministrata quotidianamente a domicilio.

    Se voi e il vostro medico avete deciso di effettuare le iniezioni di allergeni, queste causano un disagio minimo, perché non sono iniettate nel muscolo come le normali immunizzazioni bensì per via sottocutanea (appena sotto la pelle) nel braccio utilizzando un ago molto piccolo. Le iniezioni di allergeni possono causare prurito e rigonfiamento nel sito di iniezione ma questi sintomi solitamente non sono dolorosi.

Come vivo io con un'allergia?

- è stato aggiunto alla vostra bacheca.

Raccogli le informazioni che reputi interessanti e salvale tutte in un unico posto. Puoi stampare le informazioni che salvi nella vostra bacheca e portarle con te alla prossima visita dal medico.

Continua a leggere Vai alla Mia bacheca