Avere un figlio con l'allergia

Chiudi

Karen è preoccupata per l'allergia di sua figlia, poiché sa che influenzerà la sua vita sociale e il suo lavoro scolastico.

Nome: Karen
Età: 42
Occupazione: Insegnante

Mia figlia di nove anni soffre di febbre da fieno e deve combattere contro il naso chiuso e che cola, il prurito al naso, gli starnuti e gli occhi irritati. Temo che la sua allergia possa favorire l'insorgere dell'asma. So bene che è molto importante evitare qualsiasi cosa in grado di irritare le vie respiratorie e provocare i sintomi, ma nella vita di tutti i giorni questo può essere estremamente difficile. Dobbiamo costantemente controllare le previsioni sui pollini e pianificare le nostre attività di conseguenza.

Sono triste per il fatto che mia figlia non possa uscire a giocare nel parco come qualsiasi altra bambina della sua età. Posso dire che si sente diversa dai suoi amici e che ciò le dà fastidio. Questo è un grande fardello per una bambina della sua età e una grande preoccupazione per me. Inoltre, sono preoccupata per il fatto che non dorme bene la notte perché la sua allergia ostacola la sua respirazione e di giorno è assonnata. Nonostante sia ancora piccola, inizio a preoccuparmi di come questo si ripercuoterà sul suo lavoro scolastico.

Avere un figlio allergico può davvero incidere sulla vita familiare. Le visite dal medico, il ritiro delle prescrizioni e il dover spiegare il trattamento a mia figlia sono tutte cose che richiedono tempo e io non posso mai rilassarmi e stare tranquilla, perché mi preoccupo sempre della prossima crisi allergica.

Come vivo io con un'allergia?

- è stato aggiunto alla vostra bacheca.

Raccogli le informazioni che reputi interessanti e salvale tutte in un unico posto. Puoi stampare le informazioni che salvi nella vostra bacheca e portarle con te alla prossima visita dal medico.

Continua a leggere Vai alla Mia bacheca