Sentirsi isolati

Chiudi

Alessandro si sente spesso isolato per dover rimanere dentro casa quando i suoi amici sono fuori a godersi l'estate.

Nome: Alessandro
Età: 27
Occupazione: Commesso

Tutti festeggiano l'estate - ma io so bene cosa significa per me questo periodo dell'anno. Soffro di febbre da fieno sin da quando avevo 14 anni e l'estate per me è solo una sequenza di terribili giorni con prurito agli occhi, naso che cola in continuazione e fastidiosi starnuti.

Sin da quando ero piccolo, una delle mie attività preferite durante l'estate era quella di giocare a calcio nel parco con tutti i miei amici. Ma quando ho iniziato a soffrire delle mie allergie ho dovuto interrompere questa mia attività - riuscire a giocare era praticamente impossibile. Sentivo sempre di giocare male e mi mancava il fiato!

I miei amici continuano a giocare insieme, ma io non ho più giocato al parco da quando avevo 15 anni. Continuiamo a ritrovarci e a giocare a calcio al chiuso durante l'inverno, ma non posso fare a meno di pensare che durante l'estate la mia vita sociale è in stand-by. Spesso mi sento isolato a dover rimanere dentro casa in una splendida giornata d'estate - il mondo è appena fuori l'uscio di casa ma io non posso prendervi parte e ciò mi fa sentire molto depresso.

Come vivo io con un'allergia?

- è stato aggiunto alla vostra bacheca.

Raccogli le informazioni che reputi interessanti e salvale tutte in un unico posto. Puoi stampare le informazioni che salvi nella vostra bacheca e portarle con te alla prossima visita dal medico.

Continua a leggere Vai alla Mia bacheca