Convivere con l'allergia sul posto di lavoro

Chiudi

Gli antistaminici non riescono più a tenere a bada i sintomi allergici di Giovanni e le sue allergie iniziano a compromettere la sua performance lavorativa.

Nome: Giovanni
Età: 36
Occupazione: Analista d'affari

Sono allergico fin da quando ricordo, ma fino a un paio di anni fa gli antistaminici riuscivano a tenere i sintomi sotto controllo. Ogni anno sembra essere peggio con lacrimazione degli occhi, continui starnuti e a volte anche tosse durante la notte.

Non riesco a dormire in maniera adeguata di notte a causa del prurito al naso e agli occhi, per cui al lavoro sono molto stanco e sottotono. Soffro facilmente di mal di testa, il quale rende difficile concentrarmi e riduce la mia performance lavorativa.

A volte le mie allergie sono così forti che devo assentarmi dal lavoro, il che mi stressa e mi fa sentire colpevole perché si ripercuote sul carico di lavoro dei miei colleghi.

Sembra che sia sempre raffreddato, e questo è imbarazzante di fronte ai miei colleghi e poco professionale negli incontri con i clienti.

Come vivo io con un'allergia?

- è stato aggiunto alla vostra bacheca.

Raccogli le informazioni che reputi interessanti e salvale tutte in un unico posto. Puoi stampare le informazioni che salvi nella vostra bacheca e portarle con te alla prossima visita dal medico.

Continua a leggere Vai alla Mia bacheca