In cosa consiste l'allergia?

Chiudi

Scoprite che cos'è l'allergia e cosa ne causa lo sviluppo.

Cos'è l'allergia?

L'allergia si configura come una reazione del sistema immunitario verso sostanze irritanti come pollini e acari della polvere, sostanze che sono altrimenti innocue. Per la maggior parte delle persone queste minuscole particelle sono irrilevanti (non hanno ruolo patogenico) ma per le persone che soffrono di allergia possono scatenare una reazione allergica che si manifesta con respiro affannoso, prurito e lacrimazione degli occhi, naso chiuso e che cola, starnuti e asma.

Qualsiasi sostanza in grado di indurre una tale reazione del sistema immunitario dell'organismo è detta allergene. Gli allergeni comuni sono:

• Acari della polvere
• Pollini
• Epiteli di animali (cani, gatti,…)
• Spore di muffe o funghi
• Cibo (in particolare latte, uova, grano, soia, frutti di mare, frutta e noci)
• Veleno di api e vespe
• Alcuni farmaci
• Lattice
• Sostanze chimiche di utilizzo domestico (sostanze irritanti come detergenti e profumi)

Tipi di allergie
Vi sono numerosi tipi di allergie:

Allergia respiratoria: Le allergie respiratorie sono le allergie più comuni. Le allergie respiratorie sono causate da allergeni presenti nell'atmosfera e nell'ambiente, tra cui pollini, epiteli di animali, muffe e acari della polvere. Le forme di allergie respiratorie più comuni sono la rinite allergica e l'asma allergica.

La rinite allergica, comunemente nota come febbre da fieno, è un'infiammazione delle vie respiratorie superiori e delle mucose di naso e occhi. La congiuntivite spesso accompagna questa condizione. I sintomi della congiuntivite allergica sono rossore, prurito e lacrimazione degli occhi. La causa più comune è un'allergia al polline di alberi e graminacee.

L'asma allergica si instaura quando le vie respiratorie sono ipersensibili verso gli allergeni che causano una reazione allergica nel vostro organismo. Poiché le vie respiratorie superiori e inferiori sono collegate, l'infiammazione può diffondersi dal naso verso i polmoni peggiorando il controllo dell'asma o gettando le fondamenta per un successivo sviluppo dell'asma.

Allergia di natura cutanea: L'eczema, noto anche come allergia da contatto o dermatite da contatto, è un'eccessiva reazione cutanea causata tra le altre cose dal contatto diretto con nichel, cosmetici e sostanze chimiche.

Altre allergie: Altre allergie includono le allergie alimentari, causate il più delle volte da latte, uova, soia, arachidi e pesce, e l'allergia al veleno di imenotteri (ad esempio api, vespe e calabroni). I sintomi in genere si manifestano subito dopo il contatto con l'alimento o subito dopo avere subito una puntura di imenottero. I sintomi comuni includono eruzioni cutanee, respiro affannoso, prurito, disturbi di stomaco, nausea e vomito. In rari casi, un alimento o una puntura di imenottero possono condurre a uno shock anafilattico, una grave reazione allergica che coinvolge tutto l'organismo e che è a volte letale.

Chi è a rischio?
Si stima che attualmente circa il 10-30% della popolazione adulta e fino al 40% dei bambini nel mondo soffrano di qualche forma di allergia. La rinite allergica (con o senza congiuntivite) colpisce dal 5% al 50% della popolazione di tutto il mondo e il 15-20% di queste persone soffre di una grave forma di allergia.

Lo sapevi che...?

  • Le allergie sono le malattie croniche più diffuse tra bambini e giovani adulti.
  • Le allergie possono essere geneticamente determinate, ma la maggior parte dei nuovi casi si verifica in persone senza una precedente storia familiare di allergia.

Le allergie possono svilupparsi in qualsiasi età ma iniziano in genere durante l'infanzia e persistono per molti anni, spesso per tutta la vita. Alcuni individui sono più predisposti di altri a sviluppare un'allergia perché questa è già presente a livello genetico nella famiglia. La tendenza genetica a sviluppare allergie è nota come atopia.

Nonostante non se ne conosca l'esatto ruolo, il fumo può rappresentare un fattore di rischio nello sviluppo dell'allergia. Altri fattori ambientali come un'alta esposizione ad animali, acari della polvere e sostanze inquinanti presenti nell'aria possono rivestire un ruolo nello sviluppo dell'allergia.

Come vivo io con un'allergia?

- è stato aggiunto alla vostra bacheca.

Raccogli le informazioni che reputi interessanti e salvale tutte in un unico posto. Puoi stampare le informazioni che salvi nella vostra bacheca e portarle con te alla prossima visita dal medico.

Continua a leggere Vai alla Mia bacheca